Come ripulire i gioielli d’argento e farli tornare nuovi con un metodo casalingo. Sorprendente

L’argento, un metallo prezioso ampiamente utilizzato nella creazione di gioielli, è noto per la sua brillantezza e il suo fascino. Tuttavia, con il tempo, i gioielli in argento tendono a ossidarsi, perdendo il loro splendore originale. Questo fenomeno naturale è dovuto alla reazione dell’argento con composti solforati presenti nell’aria, che porta alla formazione di una patina scura sulla superficie del metallo. Anche la bigiotteria, sebbene non sia composta da metalli preziosi, può subire processi simili di ossidazione e scurimento.

Fortunatamente, esistono metodi fai-da-te efficaci e sicuri per ripulire i gioielli in argento e riportarli al loro antico splendore. Uno di questi metodi, illustrato in un recente video tutorial su YouTube ( e che trovate caricato in fondo all’articolo), sfrutta principi di elettrochimica per rimuovere delicatamente l’ossidazione senza danneggiare i gioielli. Questa tecnica non solo è sorprendentemente semplice da eseguire, ma utilizza anche materiali di uso quotidiano, rendendola accessibile a chiunque desideri ridare vita nuova ai propri gioielli in modo ecologico ed economico.

Nel seguito dell’articolo, esploreremo in dettaglio questo metodo innovativo, mostrando come sia possibile trasformare gioielli opachi e anneriti in creazioni scintillanti, quasi come nuove, con pochi semplici passaggi.

Tutti i passaggi per ripulire i gioielli in argento e renderli splendenti

Se anche tu devi ripulire i gioielli in argento…questo articolo e questo video fanno al caso tuo.
Per questo metodo, sono necessari prodotti comuni che si trovano facilmente in casa:

  • Una ciotola
  • Acqua bollente
  • Carta stagnola (alluminio)
  • Sapone per i piatti
  • Sale
  • Bicarbonato di sodio
Ripulire i gioielli

Ripulire i gioielli – Foto copyright Salutecobio

Il Processo

Il processo inizia con la preparazione di una soluzione nella ciotola. Si riveste la ciotola con la carta stagnola, poi si aggiunge un cucchiaio di sapone per i piatti, un cucchiaio di sale e un cucchiaio di bicarbonato. Questi ingredienti vengono mescolati nell’acqua bollente.

Principio di Elettrochimica

Il metodo si basa sul principio dell’elettrochimica, creando una sorta di “pila chimica”. L’ossido che si forma sui gioielli in argento o in bigiotteria viene trasferito sull’alluminio attraverso lo scambio di elettroni nella soluzione salina. Questo processo permette di rimuovere efficacemente l’ossidazione senza danneggiare i gioielli.

Come ripulire i gioielli nuovi e lucidi

A chi non piace avere dei gioielli sempre perfetti e splendenti?
Purtroppo, a causa del pH della nostra pelle e altri fattori, l’ argento tende a scurire con il tempo quasi a voler sembrare sporco ed incrostato. Ecco che, collane, bracciale o anelli…invece di luccicare, sembrano essere tutt’altro che belli! Ma niente paura, sopra vi abbiamo già indicato quali sono gli attrezzi da usare e i prodotti, adesso vediamo nel dettaglio come procedere e in che modo agiscono se mescolati tra loro.

Per ridare loro lo splendore iniziale e ripulire i gioielli, devono essere immersi nella soluzione a base di acqua calda, bicarbonato e/o sale. Prima di fare questo ovviamente dovrete foderare la vostra ciotola che conterrà il gioielli con della carta stagnola. Lasciali in ammollo per circa10 minuti. Durante questo tempo, è consigliabile muovere occasionalmente i gioielli con un cucchiaio per assicurare una pulizia uniforme in ogni angolino. Il grado di ossidazione e il tipo di materiale possono influenzare il tempo necessario per la pulizia. Quindi non spaventatevi se avranno bisogno di più tempo per brillare.
Ad ogni potrai vedere il risultato con i tuoi occhi, guardando il video caricato in fondo all’articolo.

Dopo il trattamento, i gioielli appaiono notevolmente più puliti e brillanti. Il metodo si è dimostrato efficace non solo per l’argento ma anche per la bigiotteria e altri metalli come l’ottone. Gli oggetti trattati con questo metodo tendono a recuperare il loro splendore originale, dimostrando l’efficacia di questa tecnica semplice ma potente.
Questo metodo di pulizia offre diversi vantaggi:

  • È economico e utilizza materiali facilmente reperibili.
  • È ecologico, evitando l’uso di sostanze chimiche nocive.
  • È semplice e veloce, adatto anche per chi non ha esperienza nella pulizia dei gioielli.

CONSIGLIO FURBO:
Per lucidare ancor più i vostri gioielli in argento potete utilizzare dei panni morbidi, quelli che comunemente vengono usati anche in gioielleria per pulire un oggetto prima di essere confezionato nella sua scatolina. Questi panni conferiranno ancor più lucentezza ai vostri gioielli e lo fanno grazie al fatto che il tessuto è impregnato di particolari sostanza che, sfregate sul gioiello ne esaltano la lucentezza. Per tali ragioni (anche se coni l tempo tenderà a scurirsi) non bisogna mai lavare il panno. Si possono tranquillamente trovare on-line e di varie misure.


Condividi su 🠗
Ripulire i gioielli: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *