Come asciugare i panni in casa senza provocare umidità e muffa

Se non si possiede una asciugatrice, nei mesi invernali si è costretti ad asciugare i panni in casa, ma questo può portare alla manifestazione di umidità e macchie di muffa. Da un carico di vestiti appena lavati escono circa cinque litri d’acqua, che vengono rilasciati direttamente nell’aria. Questo va bene all’esterno, ma non così bene all’interno della casa. Quell’umidità si trasforma in condensa e può creare muffa.

Esistono dei metodi per asciugare i panni all’interno del vostro appartamento nel miglior modo possibile. Tali metodi limitano i danni per l’ambiente domestico, per la salute, ed evitano che i capi abbiano un cattivo odore dovuto ad una prolungata asciugatura. Vediamo quali sono.

Stendino per panni in casa

Foto pixabay.com

Non è sempre possibile asciugare i vestiti all’aria aperta, all’aria fresca, sul filo del bucato, soprattutto durante i mesi invernali.
Se sei alla ricerca del modo migliore per asciugare i vestiti in casa, ci sono alcune cose che puoi fare per ridurre il rischio di umidità e muffa.

Innanzitutto va precisato che non è una buona abitudine asciugare i vestiti in casa.
in inverno non si ha altra scelta, specie nel caso in cui non si possiede una asciugatrice. Ma questo può causare spore di muffa, che non solo sono antiestetiche, ma potrebbero essere dannose per la salute. L’umidità attira anche i fastidiosi acari della polvere e altre creature.

In un recente articolo ho elencato tutti i rischi per la salute ai quali si espone chi asciuga i panni in casa.
Quindi è importante fare tutto il possibile per rendere l’asciugatura dei vestiti all’interno il più efficiente possibile.

I consigli per asciugare i vestiti in casa limitando umidità e muffa

Durante i freddi e ventosi mesi autunnali e invernali, asciugare i vestiti all’esterno diventa molto più difficile. Se hai un’asciugatrice non dovrebbero esserci problemi, in caso contrario, l’unica opzione è asciugare i vestiti in casa su stendini e radiatori. Dai un’occhiata a questi consigli per farlo nei modi più sicuri ed efficienti.

Abitacolo per asciugare i panni

Se hai la possibilità di ricavare un piccolo spazio chiuso, all’interno del tuo appartamento, dove puoi asciugare i panni, non esitare a farlo. E’ necessario che l’abitacolo sia isolato, vi sia all’interno un termosifone o qualsiasi altra fonte di calore, e almeno una presa di areazione che permette un minimo ricircolo d’aria all’interno. In questo modo non andrete a diffondere l’umidità emanata dai panni bagnati nel resto dell’appartamento.

Metti i vestiti vicino a una finestra

Quando si appendono i vestiti bagnati in casa, si dovrebbe sempre trovare la parte più soleggiata della stanza più grande della casa. Questo massimizzerà la quantità di sole che i vestiti ricevono, consentendo anche la maggior parte del flusso d’aria.

In pratica quando usi uno stendibiancheria cerca di metterlo nella parte più calda o più soleggiata della tua casa. È meglio evitare il soggiorno o la camera da letto, perché in queste zone sarai più esposto alle spore della muffa. La cucina è l’ideale, ma cerca di non mettere lo stendibiancheria in cucina se stai cucinando cibo con forti odori, perché anche i tuoi vestiti appena lavati cominceranno a puzzare!

Ridurre il carico

Cerca di fare lavatrici meni piene se hai la necessità di asciugare i capi in casa. Meglio asciugare pochi capi per volta per evitare la dispersione di un grosso carico di umidità.

Ventilare l’area

La ventilazione è la chiave per evitare l’umidità e la muffa quando si asciugano i vestiti in casa. Assicurati di ridurre i livelli di umidità aprendo una finestra in modo che l’aria fresca possa circolare in tutta la casa. Questo può essere difficile a causa del tempo più freddo, ma aprirle anche per un breve periodo di tempo è meglio di nessuna ventilazione, in quanto si lascia entrare aria fresca in casa.

Anche gli estrattori della cucina o del bagno aiuteranno ad eliminare l’umidità, assicurati solo che siano liberi dalla polvere in modo che possano fare il loro lavoro correttamente.

Non appendere i vestiti ad asciugare nel seminterrato

Appendere i vestiti nel seminterrato è quasi sempre una cattiva idea. Questo perché negli scantinati c’è meno luce solare e meno flusso d’aria. Inoltre, l’acqua in eccesso sui vestiti può intensificare alcuni dei problemi di umidità e scarsa qualità dell’aria. Se vivete in una zona dove l’alta umidità è comune anche durante i mesi invernali, investire in un deumidificatore aumenterà la velocità di asciugatura dei vestiti migliorando anche la qualità dell’aria interna.

Sfrutta al massimo il tuo garage

Il garage può essere un’altra zona della casa per allestire la tua lavanderia improvvisata, mettendo qui il tuo stendino e stendendo il tuo bucato.

Se hai un garage completamente resistente alle intemperie e c’è abbastanza spazio, l’aggiunta di un filo dove appendere i panni, ti darà abbastanza spazio per stendere un intero carico di biancheria.

Utilizzare un deumidificatore

Asciugare i vestiti in casa aumenta l’umidità nella vostra casa, creando un eccesso di condensa, che aumenta il rischio di muffa e umidità. Un deumidificatore può combattere i livelli di umidità in casa e, se posizionato accanto a uno stendibiancheria, può accelerare il tempo di asciugatura. I deumidificatori aiutano anche a creare un ambiente interno più sano.

Fare una centrifuga in più in lavatrice

Fai una centrifuga in più nella tua lavatrice, specialmente per i capi più pesanti come jeans e asciugamani, per accelerare il processo di asciugatura. Scegliere una centrifuga alta aiuta a rimuovere l’acqua in eccesso. È anche importante scuotere la biancheria bagnata e ruotarla quando si asciuga per evitare che si irrigidisca.

Comprare uno stendibiancheria riscaldato

Sebbene siano costosi, gli stendibiancheria riscaldati sono vantaggiosi in quanto aiutano ad asciugare i vestiti più velocemente degli stendibiancheria non riscaldati e hanno più spazio rispetto ai radiatori. Sono convenienti per i periodi di lavoro, quando si hanno molti carichi di bucato da portare a termine.

Il tempismo è tutto

Inizia a fare il bucato al mattino, se puoi. Appendere il bucato per tutto il giorno significa che sarai in grado di sfruttare al massimo il calore del sole.

Stendere per bene i vestiti

Fai attenzione ad appendere i tuoi vestiti in modo ordinato e assicurati che siano stesi. Questo ridurrà il tempo di asciugatura e frenerà il rischio di quell’orribile odore di umidità che si insinua, oltre a tenere a bada le pieghe.

Usa il ferro da stiro e un paio di strofinacci

Questo trucco non funziona per asciugare un intero carico di biancheria, ma può aiutarti se hai bisogno di un capo o due asciugati in un attimo. Metti un canovaccio pulito sull’asse da stiro, poi appoggiaci sopra il tuo capo di abbigliamento lavato. Aggiungi un secondo strofinaccio pulito sopra la parte superiore dell’indumento per creare uno strato sopra e sotto di esso, poi stira sopra lo strofinaccio da bordo a bordo.

Lo strofinaccio protegge il capo d’abbigliamento umido dal calore diretto e assorbe l’umidità. Il capo d’abbigliamento sarà anche senza pieghe.

Umidità: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *