Casa fresca senza condizionatori: fino a 5°C in meno con questi trucchi

Il caldo dell’estate è opprimente ma niente paura. Come avere la casa fresca senza condizionatori e senza dispendi di denaro. Tutto è possibile, basta un po’ di accortezza e il gioco è fatto!

Donna che riposa

In questi giorni il caldo sta rendendo le giornate molto roventi e opprimenti. Si suda con il minimo movimento e non si riesce neppure a riposa bene la notte.
Per i più fortunati, ci sono i condizionatori che, grazie alla loro accensione, rinfrescano la stanza della nostra casa; anche i ventilatori sono ideali per muovere l’aria ed avere un minimo di sollievo.

Tuttavia, esistono dei trucchetti molto semplici ma assolutamente efficaci per mantenere costantemente la casa fresca senza un eccessivo dispendio di energie e di soldi. Anzi, attuando tali accorgimenti tutti insieme possiamo arrivare ad avere fino a 5°C in meno nelle nostre case; quindi perché non provare?!
Il trucco è nel mettere in pratica dei comportamenti mirati i quali faranno la differenza e, dopo il primo giorno, noterete la differenza e riuscirete ad avere una casa fresca e vivibile senza soffrire il caldo.

Chi lo ha detto che per non sentire la calura l’unica salvezza è il condizionatore?!
Ed ora ve ne daremo la prova!
Ecco quali sono i comportamenti che faranno la differenza.

Come avere casa fresca senza l’utilizzo di condizionatori

Giornate afose e torride…caldo opprimente e sudorazione accentuata.
Si salvi chi può!
Spesso le nostre abitazione diventano un forno; ed effettivamente il caldo che sta facendo in questi giorno non è un alleato della freschezza ma non ci sono d’aiuto neppure i fornelli della cucina ed altre nostre abitudini che, purtroppo, non fanno altro che aumentare i gradi di casa e non lasciarci respirare.

Per avere una casa fresca ma senza un dispendio di denaro è possibilissimo e per poter godere di un fresco naturale (ma soprattutto economico) tutto quello che serve è qualche sana abitudine e dei modi di fare giusti che potranno davvero fare la differenza in casa.
Vediamo di quali si tratta.

  • Poche luci artificiali;
  • Via le fonti di calore;
  • Tapparelle e persiane abbassate;
  • Tendaggi chiusi e e abbigliamento chiaro;
  • Ventilatori adatti;
  • Finestre aperte solo in alcune ore delle giornata;
  • Piante sui balconi e terrazzi.

Potrà sembrarvi tutto un po’ banale ma vi assicuriamo che non lo è assolutamente! Avendo cura di ti tutti questi aspetti potrete beneficiare di un fresco naturale senza lasciar passare quella calura che sta fuori dalle nostre pareti di casa. Ma andiamo per gradi:

Poche luci artificiali.
Le luci di casa meno saranno accese e meno calore emaneranno. E’ importante far entrare solo luce naturale, anche se poca, ma evitare di accendere le luci che, immancabilmente, scaldano l’ambiente domestico e non poco.

Via le fonti di calore.
Stesso ragionamento per le fonti di calore come i fornelli o il forno. Se proprio volete cucinare, avvantaggiatevi nelle ore più fresche della mattina ed evitate di accendere il forno o il gas così che non si possa irradiare calore per casa. In questo modo riuscirete a mantenere l’abitazione fresca e non si riscalderà ulteriormente.
Sembra poco ma è indispensabile. Inoltre quando fa molto caldo, è buona abitudine mangiare più dici freschi che non richiedono tempi di cottura lunghi.

Tapparelle e persiane abbassate.
Se siamo nelle primissime ore della giornata è buona abitudine lasciare tutto aperto così da far entrare il fresco di fuori, quando però il sole inizia a picchiare e fari sentire maggiormente occorro abbassare le tappare o chiudere le persiane per evitare di far entrare il calore anche all’interno delle nostre mura.
Può sembrare cosa da poco ma tante piccole accortezze, questa compresa, fanno davvero la differenza e ti permetteranno di mitigare quel caldo opprimente che rende invivibile la casa. E’ fondamentale chiudere finestre, abbassare tapparelle e persiane soprattutto nelle ore più calde della giornata.

Tendaggi chiusi e abbigliamento chiaro.
Anche le tende svolgono uno ruolo importantissimo perché, se mantenute chiuse così da riparare il calore, permettono di mantenere la temperatura sotto controllo. Sarebbe il caso di sceglierle preferibilmente schiare in modo che attirino il calore il meno possibile.
Anche l’abbigliamento è preferibile che sia chiaro perché è certamente più fresco e, se esposti al sole, attiriamo di meno i raggi solari.

Ventilatori adatti.
In casa un aiuto potrebbe giungere dai ventilatori. Non servono chi sa quali marchingegni ma basta il giusto ventilatore e basta una velocità medio/bassa che in ogni caso ci permette di ventilare e arieggiare in modo corretto. Se abbiamo il ventilatore a soffitto dovrete azionarle in senso antiorario.
Per aumentare il calore emanato dal ventilatore potremmo usare dei ghiacci ben riposti dentro un contenitore, il fresco verrà spinto dal ventilare e raffredderà in modo certamente più economico ma efficace. E’ importante mettere i ghiacci in un recipienti così che questo non possa sgocciolare ovunque.

Finestre aperte solo in alcune ore delle giornata.
E’ importante aprire le finestre per far arieggiare e cambiare l’aria di casa ma ogni cosa va fatta a suo tempo! Certamente non possiamo pretendere di avere le finestre aperte alle ore di punta perché questo vorrebbe dire avere una casa che sembra un forno.
E’ importante aprire le finestre nelle ore più fresche, quindi  la mattina prestissimo e la sera sul tardi, un po’ come per le tapparelle.

Tendaggi parasole o Piante sui balconi e terrazzi.
Se possediamo dei terrazzi o balconi, una soluzione efficace per mitigare il calore esterno potrebbe essere quella di installare dei tendaggi parasole o, in alternativa (sicuramente più economica) possiamo mettere delle piante in vaso. Devono essere piante abbastanza alte che crescendo faranno ombra e proteggeranno la casa filtrando i raggi solari.
Mantenere in ombra le finestre farà si che il calore non penetri tanto facilmente nell’abitazione.

Sono tutti piccoli accorgimenti molto economici che non fanno la differenza nel nostro portafoglio. Tutti possono metterli in pratica e, con poco impegno ma un po’ di costanza, avrete una casa ben più fresca, fino a 5 °C in meno! Provare per credere.


Condividi su 🠗
Casa fresca: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Ti interessano i nostri post?
Segui Salute Eco Bio su
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *