Perché molti mettono il Bicarbonato nell’armadio e nella scarpiera

Mettete del Bicarbonato nell’armadio, nei cassetti dei panni o anche nella scarpiera di casa. Il risultato è pazzesco e non ne potrete più fare a meno.

Bicarbonato nell'armadio

Bicarbonato nell’armadio

Non ci stancheremo mai di parlare delle innumerevoli proprietà e i diversi utilizzi del bicarbonato di sodio.
Oramai è diventato necessario in casa per svariati motivi e altresì si è trasformato in qualcosa che non può più mancare perché ci salva in molte situazioni, smacchia, deterge e purifica come nessun’altro alimento fa. Quello che è ancor più importante è che il suo uso è assolutamente ecologico e appunto rispetta l’ambiente.

Lo abbiamo messo in lavatrice per purificare i capi e smacchiare, per detergere la lavatrice stessa; lo abbiamo usate per smacchiare pavimenti e togliere odori sgradevoli, per eliminare aloni dal forno e per scrostare brutte chiazze, ma anche per fare un bagno, per un pediluvio e tanto tanto altro ancora.
Insomma: un jolly vero e proprio che non deve mai mancare nella dispensa di casa.

Da oggi, all’elenco si aggiunge anche un nuovo rimedio.
Avete mai provate a mettere il Bicarbonato nell’armadio, magari dei cassetti e perché no, dentro la vostra scarpiera?
Potrà sembrarvi una casa strana ma i nostri capi e le nostre scarpe ringrazieranno. Persino l’armadio ne trarrà beneficio ed ora vedremo per quale motivo.

Bicarbonato nell’armadio o nella scarpiera: ecco a cosa serve

Non si finisce mai di imparare e questa ne è la prova tangibile.
Dovete sarete che inserire del bicarbonato di Sodio nell’armadio di casa è davvero un toccasana, stesso discorso per la scarpiera, ed ora vedremo perché.

Bicarbonato nell’armadio contro l’umidità o cattivi odori

Il Bicarbonato nell’armadio è indicato per combattere e scongiurare problemi legati ad eccessi di umidità.
Molte volte sarà capitato di tirare fuori indumento poco profumati se non addirittura impuzziti di muffa. Per non parlare delle parete dell’armadio stesso impregnate irrimediabilmente.
Per porre fino a questo problema vi basterà mettere una scatolina il cui coperchio dovrete forarlo con tanti piccoli buchetti non troppo piccoli.

In questo modo il bicarbonato assorbirà tutta la puzza della muffa eliminando anche l’eccesso di umidità all’interno dell’armadio. I vostri capi saranno rinfrescati e liberi dai cattivi odori.
Per far si che questo rimedio sia davvero efficace, dovrete cambiare il bicarbonato ogni settimana.

Questo stesso procedimento potrete farlo anche nel cassettini là dove mettete indumenti intimi o magari capi poco utilizzati, i quali per più tempo resteranno chiusi nel loro cassetto. Proprio per evitare che questi presentino un odore di chiuso misto alla muffa, la risposta sta nel bicarbonato di sodio!

Perché mettere il bicarbonato nella scarpiera

Un’altra opzione è quella di inserire del bicarbonato della scarpiera di casa. Vi sarà capitato di avere una scarpiera inavvicinabile per la puzza che ne esce… Ovviamente si tratta di scarpe e certamente non possiamo pretendere che queste profumino di rosa tuttavia è possibile rinfrescarle e mantenerle in modo migliore grazie all’uso del bicarbonato.

Vi basterà mettere il bicarbonato in una ciotolina o in un bicchiere, aggiungete anche 4/6 gocce di olio essenziale che più di piace e poi poggiare il recipiente direttamente su un ripiano della scarpiera. In questo modo il bicarbonato assorbirà i cattivi odori provenienti dalle calzature e lascerà un piacevole odore proveniente dall’olio essenziale aggiunto.

Oltretutto c’è da dire che il Bicarbonato è molto indicato anche per eliminare macchie dalla gomma sporca delle nostre scarpe. Quindi sappiate che mescolandolo con poca acqua (ottenendo una pasta non troppo densa) potrete creare una vera e propria pasta pulente, abrasiva e lucidanate che darà nuova vita alla gomma sporca delle vostre calzature.
Provare per credere.

Bicarbonato: prodottiI prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *