Tocilizumab. La cura Ascierto è vincente contro il Coronavirus




Sono giorni che si parla della risposta positiva dei pazienti affetti da coronavirus trattati con il Tocilizumab. La cura Ascierto risulta vincente e apre nuove speranze.
cura Ascierto tocilizumab coronavirus

Da Napoli arrivano sempre più notizie positive. Giorno per giorno cresce il numero di pazienti ricoverati per Coronavirus che vengono estubati dopo esser stati sottoposti alla cura sperimentale del dottor Ascierto, la quale prevede il trattamento con un farmaco per l’artrite reumatoide: il Tocilizumab. Attualmente questo protocollo è stato avviato si circa 300 pazienti in Italia.

La sperimentazione di questo farmaco per trattare il coronavirus è stata autorizzata dall’ Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) ed apre scenari positivi di speranza soprattutto per gli infettati che si trovano a dover combattere un nemico invisibile.
Tra i 300 soggetti trattati con il protocollo Ascierto vi sono anche pazienti più giovani, tra questi un ragazzo di soli 27 anni e i risultati lasciano ben sperare.

Il farmaco in questione, il Tocilizumab non è nuovo nella medicina, in quanto è già utilizzato per il trattamento dell’artrite reumatoide oltre che per il trattamento degli effetti collaterali delle chemioterapie e per l’immunoterapia nei tumori.

Il Dottor Paolo Ascierto precisa: “il trattamento con il tocilizumab agisce sulla complicanza di questo virus cioè sull’ infiammazione importante che il Covid-19 crea a livello polmonare. Somministrando questo farmaco diminuisce l’iperattività del sistema immunitario che è quella che causa l’insufficienza respiratoria”.

Dati giunti direttamente dai colleghi cinesi hanno dimostrato che, utilizzando il medesimo farmaco, 20 pazienti su 21, sono tornati a casa dopo sole due settimane dalla ripresa in modo da finire l’ ulteriore convalescenza presso il proprio domicilio.
L’efficacia di questo farmaco anti artrite sembra essere arrivata quasi da subito. Infatti già a distanza di sole 24 ore dall’ infusione del medicinale sono stati riscontrati evidenti segni di miglioramento, soprattutto su un paziente il cui quadro clinico era inizialmente abbastanza critico.

Questo risultato formidabile è stato raggiunto grazie alla competenza ed al lavoro di un equipe di medici che ha visto la collaborazione tra loro del reparto di Oncologia dell’Azienda dei Colli del Direttore Vincenzo Montesarchio, la struttura di Oncologia Medica e Terapie Innovative del Pascale con il Direttor Paolo Ascierto, il virologo Franco Buonaguro, e alcuni medici cinesi i quali avevano già utilizzato su alcuni pazienti (21) lo stesso farmaco per l’artrite reumatoide.

Alla base di questo, la scienza e la medicina stanno cercando di fare quanti più sforzi possibili per trovare cure e terapie adatte al trattamento dei Covid.19. Giorno dopo giorno lottano tra le corsie delle terapie intensive per strappare dalla morte centinaia di malati, e lo fanno da molti giorni, con turni estenuanti e condizioni si sicurezza abbastanza precarie.
Per questo è necessario che ognuno di noi faccia del proprio meglio per rispettare le direttive del Ministero della Salute così da prevenire il contagio:

  •  Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o gel a base alcolica;
  • Manteniamo la distanza di sicurezza;
  • Evitiamo il contatto ravvicinato con coloro che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Non tocchiamoci occhi, naso e bocca con le mani, soprattutto se sporche;
  • Quando starnutisci o tossisci copri naso e bocca con un fazzoletto monouso oppure fallo nella piega del gomito;
  • Non prendere farmaci antibiotici o antivirali senza aver consultate un medico;
  • Pulisci le superfici con appositi disinfettanti o alcol;
  • Utilizza la mascherina se hai il sospetto di essere malato o se devi assistere malati;
  • I prodotti provenienti dalla Cina non sono pericolosi;
  • Gli animali non diffondono i virus;
  • Se pensi di essere infetto, non recarti al pronto soccorso o dal medico. Chiama i numeri preposti dalla tua regione e resta in casa rispettando la quarantena.

Coronavirus: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *