Punti neri nelle orecchie: ecco come rimuoverli

I punti neri nelle orecchie sono fastidiosi, irritanti e non devono essere sottovalutati. Possono inoltre causare dolore e non solo. Ecco come rimuoverli.
punti neri nelle orecchie come rimuoverli

Normalmente, i punti neri si sviluppano sulla zona T del viso, ma è anche possibile che  si  diffondano in qualsiasi parte del corpo che produce troppo sebo, come le orecchie.

La parte esterna delle nostre orecchie ha molte delle stesse ghiandole sebacee presenti nel nostro viso, naso e mento. Queste ghiandole secernono molto sebo il quale che può causare punti neri.

I punti neri nelle orecchie, come molti possono pensare, non sono una rarità, ma sono molto diffusi. Quando si manifestano sono molto evidenti, e per questo causano disagio. Possono inoltre provocare dolore.
I punti neri in genere si manifestano perchè il sebo e in alcuni casi la sporcizia ostruiscono i pori della pelle. Nel primo caso non ci si può fare nulla per prevenirli, ma si può solo rimuoverli.
Nel secondo caso invece, alcune sane  abitudini possono limitare la formazione di punti neri all’interno dell’orecchio, come ad esempio lavarsi le orecchie, non lasciare le cuffie troppo a lungo senza pulirle.
Per fortuna, praticare una buona igiene delle orecchie è un’aggiunta piuttosto semplice alla routine quotidiana. Puoi pulire la parte esterna del tuo orecchio con un cotton fioc, o assicurati di lavarti le orecchie sotto la doccia.

Loading...

Di seguito vediamo come rimuovere i punti neri nelle orecchie.

Rimuovere i punti neri nelle orecchie: rimedio naturale

Rimuovere i punti neri nelle orecchie non è poi così facile in quanto in questa parte del corpo la pelle è più sottile. Tuttavia esiste un semplice ed efficace rimedio naturale per sbarazzarsi dei punti neri nelle orecchie o dietro le orecchie. Tale rimedio è rappresentato da un semplice impacco di acqua calda. Il calore infatti aiuta ad aprire i pori intasati e ad eliminare l’eccesso di sebo, le cellule morte e le impurità, inoltre allevia il dolore causato dai punti neri. Per applicare questo rimedio dovrete semplicemente:

  • Immergere un tovagliolo di stoffa pulito in acqua calda e spremere l’acqua in eccesso.
  • Applicare l’impacco caldo sull’orecchio per 5 minuti.
  • Utilizzare un detergente delicato per pulire l’orecchio.
  • Utilizzare questo rimedio due volte al giorno per alcuni giorni. Farlo su entrambe le orecchie, se necessario.

Tuttavia esistono in commercio molti prodotti adatti a dilatare i pori della pelle per permettere poi la rimozione dei punti neri. Potete utilizzare uno di questi prodotti prima di pulire l’orecchio con un detergente delicato.

 

Bagno di Vapore per il Viso
Apre i pori della pelle e la prepara a una pulizia in profondità

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 24.5

Rimuovere i punti neri nelle orecchie: estrattore

Esiste un altro metodo per rimuovere i punti neri nelle orecchie molto più rapido ed efficace: l’utilizzo dell’ apposito estrattore. Questo strumento è facile da trovare sul mercato, ma per rimuovere i punti neri in una parte del corpo come le orecchie non è facile da utilizzare in quanto sono nascosti e non facilmente visualizzabili. Per questo è necessario l’aiuto di un’altra persona per rimuovere i punti neri nelle orecchie con l’estrattore. Inoltre un utilizzo improprio di questo strumento può causare cicatrici e infezioni, rendendo il problema ancora più grave.

Di seguito mostriamo un video realizzato dalla dottoressa Sandra Lee che mostra come rimuovere correttamente i punti neri nelle orecchie con l’estrattore.

Loading...

I punti neri nelle orecchie non devono essere assolutamente sottovalutati. Essi possono causare delle infezioni molto maggiori di quelli presenti in altre parti del corpo.
Il video che vi mostriamo di seguito mostra un caso particolarmente “avanzato” di infezione causata dai punti neri all’ interno dell’ orecchio. Il video non è adatto alle persone particolarmente sensibili.

Condividi su

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

1 Commento

  1. Pingback: Tappi di cerume: ecco come rimuoverli in modo naturale

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *