Dolore al basso ventre: Le possibili cause e i fattori scatenanti

Il dolore al basso ventre interessa soprattutto le donne. Le cause possono essere più o meno gravi e spesso il disagio può risultare invalidante
dolore al basso ventre

Il dolore al basso ventre è un problema che affligge molte persone in particolar modo le donne. Può essere circoscritto oppure andare ad interessare un’ area più estesa come l’ addome, fianco destro e/o sinistro, gamba e schiena. In ogni caso bisogna saper prestare particolare attenzione ai sintomi per poter cercare di riconoscere il dolere al fine di trovarne una spiegazione.

In ogni caso si può trattare sia di patologie semplici ma anche più complesse le quali devono essere indagate con maggiore cautela e considerazione.

A chi non è capitato di avere dolori al basso ventre? Magari hanno influito nello svolgimento della nostra vita quotidiana impedendoci di muoverci, alzarci dal letto o camminare bene. In ogni caso il dolore ha una durata che può variare: durare poche ore o magari protrarsi per giorni e perché no durare anche intere settimane. Le cause possono essere davvero molte ma quelle più frequenti possono essere raggruppate in questi 4 punti:

  • Problemi gastrointestinali
  • Infezioni (ad esempio: alle vie urinarie o appendicite)
  • Ciclo Mestruale
  • Ernie

Dolore al basso ventre: cause

PROBLEMI DI CISTITE

Spesso diventa difficoltoso urinare a causa del dolore il quale si presenta in corrispondenza dell’apparato genitale o dell’basso ventre . La cistite è un’infezione cronica o acuta che colpisce la vescica e riguarda sia le donne che gli uomini

APPENDICITE

E’ un piccolo diverticolo che si diparte dal tratto iniziale dell’ intestino crasso. Principalmente riguarda il lato destro dell’addome. Quando si infiamma o viene ostruita causa forti dolori alcune vote invalidanti i quali possono colpire anche la gamba, provocare senso di nausea o vomito.

PROBLEMI GASTROINTESTINALI

Che possono riguardare ernie,stipsi persistente, reflusso gastrico e non solo. In questi casi bisogna prestare particolare attenzione a cosa mangiamo e come viene cucinata.

MESTRUAZIONI

Durante questa fase è molto probabile che nelle donne possano manifestarsi dei dolori al basso ventre. Spesso sono molto acuti e possono interessare anche la schiena.

CALCOLI RENALI

I calcoli sono dei depositi molto duri e compatti che si formano nei reni o all’interno delle vie urinarie.
Questo problema può colpire sia donne che uomini indistintamente. Le loro dimensioni possono variare e proprio in funzione della loro grandezza si può avere più o meno dolore. Possono misurare pochi millimetri fino a 6-7 centimetri. Può risultare molto doloroso e generare fastidi quasi invalidanti che colpiscono il basso ventre, l’addome o l’apparato genitale.

STITICHEZZA O METEORISMO

Se non si ha una regolarità intestinale potremmo sviluppare gonfiore addominale e dunque essere soggetti anche a dolori al basso ventre. Sarebbe buona cosa evitare cibi che aumentano il fenomeno di meteorismo e mangiare alimenti che ci mandano capaci di regolare le funzioni dell’ intestino pigro.

Molte volte l’ansia e uno stile di vita troppo frenetico non fanno altre che peggiorare i nostri disturbi i quali possono diventare cronici e molte volte essere legati ad un fattore psicologico.
Condurre una vita un pò più tranquilla e lontana dai ritmi proibitivi, da ansie o stress potrebbe aiutarci efficacemente ad affrontare il dolore, di qualunque causa sia.

Dolore al basso ventre: prodotti

I prodotti relativi a questo articolo sono facilmente reperibili online a prezzi vantaggiosi e SONO DISPONIBILI QUì →

Leggi anche:Cosa ne pensi di questo articolo? Esprimi il tuo voto da 1 a 5 cliccando sulle stelle e condividi il contenuto in modo che anche i tuoi amici possano leggere queste informazioni. Grazie!
Vota questo post

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *