Stress, ansie e tensioni finiscono nello stomaco.Tutto è collegato al Cervello. Quali sono le conseguenze?

Cervello e stomaco sono collegati

Mai sottovalutare lo stress, le ansie e le tensioni! Sono collegate al nostro stomaco ed interagiscono tra loro. Il nostro è un sorta cervello intestinale.

Una vita frenetica e con qualche grattacapo da risolvere può destabilizzare il nostro equilibrio. Non solo psicologico ma anche fisico.
Dobbiamo sapere che ogni malessere mentale può riversarsi sul nostro fisico ed esso potrebbe risentirne seriamente.
Ogni giorno, e per varie ragioni, accumuliamo tensioni, ansie, preoccupazioni, stress e nervosismo…Tutte emozioni che se non sfocate vanno ad accumularsi nello stomaco.
Vi siete mai chiesti come mai in seguito ad una forte tensione emotiva ci viene il mal di pancia e dolori addominali?
La risposta sta nel fatto che la nostra pancia è una sorta di cervello addominale il quale somatizza la forte emozione (gioie e dolori, stress ed ansie) con il dolore!
A generare questo mix di emozioni che influenza il nostro stato sono la serotonina e la dopamina le quali vengono prodotte proprio in queste particolari situazioni.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook


Ad esempio: in prossimità di un esame universitario o magari mentre attendiamo l’esito di un colloquio di lavoro, può capitare di essere in preda all’agitazione e dunque soffrire di dolori addominali di vario genere. Insomma, le situazioni che generano malessere psico-fisico possono essere davvero molte e tutte di diversa natura.
Oltre ai dolori addominali possiamo riscontrare anche fenomeni di diarrea, lenta digestione, ulcere nausea, capogiri, allergie e vertigini.
Purtroppo molte volte non si pensa che questi disturbi possano essere associati ad un malessere psicologico e per tale motivo si corre dal medico per effettuare analisi ed esami vari. Non che sia sbagliato, però la maggior arte delle volte le cause scatenanti hanno un’ origine psiocosamatica.
La verità assoluta è che intestino e cervello comunicano tra di loro e sono strettamente collegati tramite neuroni. Tali cellule sono in grado di rilasciare il 90% della serotonina che è in circolo in tutto il nostro organismo.

Spesso, molti sintomi come dolori addominali, stitichezza, diarrea, allergie ed altro vengono approfonditi mediante indagini diagnostiche, ma spesso questi disturbi intestinali hanno matrice psicosomatica, ma dietro queste problematiche può esserci anche altro, come allergie, ulcere, polipi, per cui bisogna prima fare una valutazione del caso e poi eventualmente affrontare cause psicologiche scatenanti.


Per quanto sia possibile, evitiamo di stressarci per ragioni di poco conto e cerchiamo di scaricare tutte le tensioni accumulate facendo attività fisica e praticando yoga.
Accumulare stress non giova al nostro organismo ne tanto mano alla salute psicologica. Per queste ragioni è buona cosa ascoltare i segnali che ci vengono dal corpo per poter riacquistare un equilibrio fisico che si esplica anche esteriormente riflettendosi sulla psiche di ogni individuo.

Copyrighted.com Registered & Protected WHJF-XUK7-M7HE-DDFW

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *