Problemi di sonno, ansia e stress? Cura i tuoi disturbi con il metodo “7-8-4”. Scopri di cosa si tratta

conciliare il Sonno, metodo 4-7-8

Dagli Stati Uniti arriva il metodo 4-7-8 per curare disturbi di vario genere tra cui: ansia e problemi di sonno!Ma in cosa consiste? Scoprilo subito…Leggi

Quando la vita frenetica prende il sopravvento su di noi e i problemi che abbiamo si fanno sempre più opprimenti ecco che il nostro organismo risponde “regalandoci” sensazioni contrastanti che ci impediscono di riposare e di condurre una vita tranquilla e spensierata.
Proprio per questo spesso entrano in gioco: stress, ansie e paure, problemi di sonno, irritabilità e non solo!
Ovviamente si potrebbe ricorrere a medicinali, ma la strada dei prodotti chimici è sempre l’ultima da seguire dato che tali miscugli non possono sempre far bene.

Se non ne potete più di avere una vita stressata e ansiosa, se non riuscite a prendere sonno e a dormire bene… potete risolvere i vostri problemi con semplicità e in modo del tutto naturale ricorrendo al metodo “7-8-4”. Vediamo meglio in che cosa consiste.
Questa tecnica arriva direttamente dagli Stati Uniti; a proporlo è il dottor Andrew Weill, laureato alla prestigiosa università di Harvard ed autore di saggi famosi i quali hanno venduto da milioni di copie.
Il suo metodo è chiamato semplicemente: 4-7-8 e consiste in un semplicissimo esercizio di respirazione che ci permette di rilassare il corpo e la mente conciliano il sonno.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

Salute Eco Bio


Questa particolare respirazione permette di ossigenare tutto il nostro corpo. L’ingresso di ossigeno extra che attraversa il corpo ha un effetto rilassante su tutto il sistema simpatico. Tale tecnica si fonda su una pratica indiana che ha origini molto antiche tecnica, il suo nome è: “pranayama”,e sta a significare “controllo ritmico del respiro”.

 

ECCO COME FARE QUESTA RESPIRAZIONE E PERCHE’ SI CHIAMA 7-8-4

  • Prima di tutto scegliete una stanza in cui potete rilassarvi senza avere distrazioni di alcun genere. Sedetevi su un dovano o su una sedia comoda e cercate di stare seduti correttamente con la schiena dritta e le gambe allineate e ben poggiate a terra.
  • Posizionate la lingua appena dietro i denti dell’arcata superiore. Proprio in corrispondenza di dove inizia il palato.
  • Dopo aver assunto questa posizione chiudete la bocca serrando le labbra e respirate attraverso le narici. La respirazione deve durare 4 SECONDI
  • Trattenente il respiro per altri 7 SECONDI
  • Poi iniziate a rilasciare l’aria. Buttatela fuori dai polmoni come se voleste liberavi, nel farlo dovrete produrre un leggero rumore (determinato proprio dall’eliminazione dell’aria) . Fate in modo che questo processo duri complessivamente 8 SECONDI. Dev’essere un atto liberatorio.
  • Ripetete l’esercizio quattro volte in una sola giornata



Ovviamente i primi tempi vi resterà un pò difficoltoso ritagliare del tempo per fare tale esercizio, poi vi verrà spontaneo e acquisterete più dimestichezza. Il primo mese è importante rispettare le 4 volte al giorno, trascorsi i 30 giorni vi basterà farlo alla sera prima di andare a letto. I risultati che otterrete saranno davvero eccezionali e potrete riacquistare eliminando tutto quello stress accumulato che ci rendi instabili ed irrequieti. Inoltre, cosa importantissima, favoriremo il sonno e il buon riposo.
Provare per credere!

Copyrighted.com Registered & Protected APVN-NWBU-EDL0-Q3GW

Ansia Depressione Insonnia dall'Iride

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 31

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *