Il nettare “elisir di bellezza e benessere” è a base di LINFA DI BETULLA! Ma di cosa si tratta?

linfa di betulla

E’ un vero e proprio elisir di bellezza e benessere  ma soprattutto è naturale. Stiamo parlando della linfa di Betulla e i suoi  benefici vi sorprenderanno.

Moltissimi anni fa, quando la conoscenza delle scienze non era sviluppata come oggi, un medico alchimista svizzero già sosteneva che la natura fosse la fonte naturale del benessere, infatti sosteneva che  “nel mondo tutte le montagne e colline, i prati e i pascoli sono delle farmacie “.
Se in un primo momento tale affermazione lasciava il tempo che trovava, oggi ha un fondamento scientifico valido e comprovato.

Ultimamente il modo vegetale è stato riscoperto e la sua importanza è notevolmente cresciuta tanto che si è osservato come radici, frutti e foglie di alcuni specie vegetali possano essere una fonte inestimabile di vitamine, minerali ed altre proprietà benefiche per il nostro corpo.
Esattamente per queste ragioni oggi spopola la nuova frontiera del benessere: si tratta “plant waters” o meglio conosciuta come linfa delle piante.
Quello di cui parliamo oggi però, non ha nulla a che fare con la moda del momento che sta spopolando negli Usa, lì è diventato “in” assumere il drink a base di questa linfa ma è pur sempre una bevanda insaporita… Noi stiamo parlando della linfa vera e propria.

IN COSA CONSISTE QUESTA “PLANT WATERS”?

La linfa delle piante, soprattutto quella elaborata dopo la fotosintesi clorofilliana è ricca di importanti nutrienti prodotto in modo del tutto naturali ma soprattutto senza l’aggiunta di componenti chimici. Si possono trovare zuccheri naturali (tra cui lo xilitolo), acqua e tantissimi sali minerali; ormoni vegetali biologici e tanti aminoacidi vegetali. Insomma: un surplus di sostanze che vengono prodotte dalla natura con semplicità! E sono proprio questi nutrienti che permettono di arricchire la linfa delle piante fino ad essere un concentrato naturale di benessere.
La plant waters non è una tisana bensì un vero e proprio estratto che poi si beve facendo attenzione a non confonderlo con bevande derivanti o decotti di foglie. Questa bevanda è ricca di

  • tannini (i quali esercitano un azione antiossidante, antibatterica ma anche astringente a livello cutaneo)
  • silicio (per prevenire l’invecchiamento con l’avanzamento dell’età) e
  • oli essenziali (per idratare e mantenere in salute la pelle)


ECCO LA LINFA DI PIANTA PIU’ UTILIZZATE

LINFA DI BETULLA

LINFALa pianta di Betulla trova il suo habitat perfetto nelle zone temperate e boreali dell’emisfero nord. Il fusto può raggiungere l’altezza di 20/30 mt e sono caratterizzato da una corteccia bianca apparentemente sporca per via della presenza di granuli di betulina.
La linfa della betulla si estrae direttamente dal tronco dell’ albero principalmente nel periodo primaverile. Per prelevare questo vero e proprio nettare si praticano dei fori sul tronco tramite il quali si risucchia la linfa senza andare a danneggiare la pianta.
Questa linfa che ne viene fuori è del tutto biologica e non ha subito trasformazione chimica. Per tale motivo è ricca di un particolare zucchero naturale ossia lo xilitolo, betulina, tannini, silicio e oli essenziali.
E’ ricca di flavonoidi  ottimi per il loro potere antiossidante (come la quercetina) e si riscontrano concentrazioni elevate di sali minerali come: calcio, potassio, magnesio e fosforo ma anche ferro zinco e manganese. Inoltre ha un elevato contenuto di vitamina C
La linfa di Betulla ha un elevato effetto diuretico e drenante tanto che impedisce che ci sia ristagno di liquidi ristagno dei liquidi.


Ovviamente, prima di procedere con l’assunzione di questo drink è opportuno vedere se vi sono delle allergie o incompatibilità alimentari.
Ovviamente un ruolo importante lo ha anche il decotto fatto con le foglie stesse della betulla:
Vi basterà bollire 6/7 foglie in un pentolino con 400 ml d’acqua e poi filtrare il tutto PER BERLO A STOMACO VUOTO.

Copyrighted.com Registered & Protected 3RHY-6FZK-PUCB-5X4K

Questo articolo non si sostituisce in alcun modo al rapporto tra paziente e medico, esso ha una funzione divulgativa e non intende rappresentare una guida per automedicazione, diagnosi o cura. I suggerimenti e i consigli generali mirano esclusivamente a favorire nuove e migliori abitudini alimentari. ed uno stile di vita salutare. Le patologie e alcuni stati fisiologici richiedono l’intervento diretto di un professionista, e la collaborazione del medico curante. E’ sempre opportuno il parere del medico prima di intraprendere cambiamenti sostanziali nelle abitudini quotidiane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
loading...
loading...

Aggiungi un commento con il tuo profilo Facebook,Google+ o anonimo

Loading Facebook Comments ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *